Taormina

Simbolo del turismo in Sicilia, biglietto da visita dell’isola in tutto il mondo, tappa obbligata per chi arriva in vacanza da queste parti, Taormina rappresenta tutto questo.

Situata a circa 200 MT di altezza dal mare dal suo terrazzo è possibile vedere la costa ionica in tutta la sua bellezza.

Da visitare sicuramente il centro storico, partendo dal Duomo con la sua maestosa chiesa di origine medievale dedicata a San Nicola di Bari.




Di particolare interesse anche la chiesa di San Pancrazio, vescovo e patrono della città, costruita in stile barocco, sui resti di un antico tempio greco.











Da vedere anche palazzo Corvaja che prende il nome dalla famiglia che ne era proprietaria dal 1538 al 1945. Il palazzo ha risentito delle varie dominazioni che si sono susseguite nel tempo, come la torre realizzata dagli arabi mentre le finestre sono in stile gotico-spagnolo, normanna invece è la sala principale dove si riuniva il parlamento. Oggi è la sede di un museo di arti e tradizioni popolari siciliane.

Altra tappa importante è il teatro greco, io secondo teatro più grande della Sicilia. Di origine greca che lo utilizzavano per le loro rappresentazioni culturali. Oggi sede di numerose manifestazioni internazionali come la famosissima “Taormina Arte”, festival internazionale delle arti.

Immancabile una passeggiata lunga la via Umberto I, la via principale di Taormina, piena di negozi, ideale per gli amanti dello shopping.



Altrettanto belle sono le spiagge di Taormina, partendo da isola bella, isolotto di circa 1kmq e divenuta riserva naturale nel 1998 per arrivare alle spiagge della frazione di Letojanni conosciuta e frequentata da chi vuole coniugare sole, bagni e degustazione di pesce fresco dello Jonio.